Percorso: Articoli/
TECNICA/
(0)
Come per la maggior parte dei motori di rendering professionali, l`ampia scelta di parametri ed impostazioni disponibili in Caravaggio Studio, può generare spesso imbarazzo e qualche difficoltà nella realizzazione di alcuni lavori. Al fine di rendere l`uso di tale strumento più agevole, abbiamo quindi redatto una breve guida introduttiva all`utilizzo di Caravaggio Studio, sperando che possa costituire un valido spunto iniziale nell`uso del software e raggiungere buoni risultati regolando solo un numero limitato di parametri. Attraverso una rassegna esauriente dei parametri chiave del rendering in Caravaggio, riteniamo che diventi possibile fare un utilizzo proficuo e produttivo del software fin da subito. Solo successivamente, l`utente potrà eventualmente decidere di approfondire l`uso del software esplorando il comportamento degli altri parametri non affrontati in questa sede, ed ampliare autonomamente le proprie competenze e la propria esperienza in termini di tecniche di rendering. Ci teniamo a sottolienare che la presente guida introduttiva è rivolta a tutti coloro che conoscano già come allestire una scena all`interno di SketchUp (come applicare i materiali, come distinguere il momento giusto per creare un gruppo o un componente, ecc.). In caso contrario invitiamo il lettore a fare riferimento alla relativa documentazione dedicata all’uso di SketchUp e procedere poi con quanto contenuto in questa guida. Inoltre, considerando la disponibilità di video appositamente realizzati per la descrizione dell’interfaccia, suggeriamo, prima di procedere con la lettura della presente guida, di visionare i video riportati nella guida online, relativi alla conoscenza dell’interfaccia al fine di comprendere a cosa ci si riferisce quando si parla di Editor dei materiali, Editor delle luci ed Opzioni di rendering.
(0)
Molte applicazioni protette da chiave software, richiedono solitamente il MAC Address. Il MAC Address (dove MAC sta per Media Access Control), è noto in informatica e telecomunicazioni come indirizzo fisico, indirizzo ethernet o indirizzo LAN. Il MAC Address viene assegnato dal produttore di ogni scheda di rete ethernet in modo univoco. Solitamente viene utilizzato dai produttori di Software per legare la licenza alla macchina come chiave hardware e non consente lo spostamento della licenza da una postazione all`altra. Per tale operazione si dovrà inoltrare una richiesta alla software house che provvederà a generare un nuovo codice a fronte del MAC Address fornito. Solitamente non viene mai richiesto il MAC Address all`utente che se consente alla macchina di collegarsi ad internet, inserendo il codice del prodotto sbloccherà automaticamente il software. Se tuttavia dovesse capitare che per varie ragioni la propria postazione non dovesse essere collegata ad internet, è possibile richiedere alla software house un`attivazione offline che richiede dunque il MAC Address della macchina. A tale proposito, riportiamo di seguito una semplice procedura da seguire, per individuare l`indirizzo MAC su sistema operativo Mac OS X e poterlo dunque inviare produttore del software che ne dovesse fare richiesta.
(0)
Questa sezione della Guida introduttiva tratta le nozioni di base relative a Style Builder e utilizzate dalla comunità di utenti. La sezione è stata redatta per gli utenti che iniziano a utilizzare Style Builder. Che cosa sono gli stili?Uno stile è una raccolta predefinita di impostazioni di visualizzazione che può essere applicata a un modello e all`area del disegno. Gli stili conferiscono un determinato aspetto al modello e all`area del disegno. Ad esempio, uno stile può stabilire che il colore del cielo è il blu, che il colore del terreno è il marrone, che il colore predefinito delle facce anteriori è il grigio e che il colore predefinito delle facce posteriori è il viola. Una delle caratteristiche principali di uno stile è lo stile dei bordi, ovvero l`aspetto dei bordi che verrà applicato al modello. Un tipo di stile dei bordi specifico è il bordo disegnato a mano, che è un bordo che sembra disegnato a mano. L`immagine seguente mostra un modello di SketchUp con i bordi vettoriali standard. Questa introduzione, è stata redatta per tutti gli utenti di SketchUp PRO che intendono utilizzare Style Builder. Verranno affrontate dunque le nozioni di base relative a Style Builder comprendendo allo stesso tempo l`importanza degli stili. Uno stile è infatti una raccolta di informazioni relative alla visualizzazione dei bordi, e può essere applicato a un modello per conferire un aspetto schizzato e quindi disegnato a mani oltre che attribuire ulteriori informazioni che ne caratterizzano ulteriormente l`aspetto. Ad esempio, attraverso l`applicazione di un stile è possibile attribuire un colore al cielo ed un colore al terreno. Il colore predefinito delle facce anteriori inoltre è il grigio ed il colore predefinito delle facce posteriori è il viola, tuttavia personalizzano uno stile è possibile modificare tali impostazioni. Vediamo dunque le caratteristiche principali di uno stile per comprenderne meglio il significato e l`aspetto che assumerà con esso il modello.    
(0)
A volte, al momento dell`acquisto di un nuovo computer (desktop o notebook), il linguaggio utilizzato sulle specifiche e i dati tecnici non è sempre facilmente comprensibile per i "non addetti ai lavori". Tuttavia scegliere un computer in grado di offrire effettivi vantaggi sull`utilizzo che se ne fa è di fondamentale importanza. Le workstation, indicate solitamente per fare un uso professionale del software 3D sono veri computer progettati per un impiego intensivo dei componenti. Scegliere una workstation desktop o una workstation mobile è come scegliere un normale computer, ma molto più potente, in grado di eseguire più rapidamente un maggior numero di attività con grafica avanzata per progettazione o animazione. Tuttavia dovendo affrontare una spesa nettamente superiore ai comuni computer, è bene porsi l`interrogativo sull`effettiva efficienza che l`hardware restituisce sull`applicazione che si andra ad utilizzare su tale macchina. Di seguito vengono dunque forniti alcuni consigli e indicazioni per una scelta intelligente e informata dell`hardware più adatto alle specifiche esigenze dell`utente. Siamo certi, dunque che di seguito troverete spunti molto interessanti che vi consentiranno di giungere a conclusioni ponderate.
(0)
Rhinoceros non nasce certamente per fare studi di fotogrammetria e fotoinserimento, tuttavia è possibile posizionare il modello di Rhino su di un`immagine, con un ottima corrispondenza prospettica. Vediamo come.
(0)
Al fine di poter utilizzare il rendering di rete con Vray è necessario per prima cosa disporre di una licenza installata sulla macchina che dovrà gestire il rendering della scena, e considerare poi due aspetti fondamentali: Il primo aspetto è legato all`impostazione di tutte le macchine che dovranno concorrere al rendering in modo che possano essere riconosciute da Vray, il secondo è quello di impostare correttamente Vray in modo che possa utilizzare e rintracciare le altre macchine appartenenti alla stessa rete. Di seguito viene dunque illustrata in modo esauriente la procedura necessaria da seguire per poter impostare correttamente una rete di computer sulla quale avviare il rendering in rete e velocizzare così le potenzialità di Vray.
(0)
I problemi riscontrati nell’installazione di SketchUp su sistema operativo MAC, sono spesso causate da un file di preferenze o un file di applicazione danneggiati o da un conflitto di sistema. Per risolvere questo problema spesso è necessario disinstallare ed installarenuovamente SketchUp ma, per farlo in modo incisivo eliminandone ogni traccia si suggeriamo di seguire la procedura completa di ripristino illustrata nel dettaglio in questo articolo.
(0)
Premettendo che SketchUp non si propone come CAD 2D né tantomeno ha la pretesa di sostituirlo, esiste tuttavia la possibilità di gestire, anche grazie all`ausilio di Layout, tutte quelle rappresentazioni che si servono di spessori di linea differente, retini e quant`altro, solitamente utilizzati per la comunicazione degli esecutivi tecnici. In questa guida si descriverà come sia possibile, seppur con qualche difficoltà,  applicare dei retini agli impaginati di Layout e come personalizzarli o crearne di nuovi, secondo le proprie specifiche esigenze. Premettendo che SketchUp non si propone come CAD 2D né tantomeno ha la pretesa di sostituirlo, esiste tuttavia la possibilità di gestire, anche grazie all`ausilio di Layout, tutte quelle rappresentazioni che si servono di spessori di linea differente, retini e quant`altro, solitamente utilizzati per la comunicazione degli esecutivi tecnici. In questa guida si descriverà come sia possibile, seppur con qualche difficoltà,  applicare dei retini agli impaginati di Layout e come personalizzarli o crearne di nuovi, secondo le proprie specifiche esigenze.
(0)
Non sempre i renderizzatori, soprattutto nel caso di plugin integrati all`interno di un software, sono infallibili nell`interpretazione della geometria, infatti benchè perfettamente integrati, ogni plugin deve necessariamente servirsi di una fase di conversione del file che richiede tempo ed interpretazione delle geometrie. In questo articolo, elenchiamo alcune tecniche da tenere a mente quando si intende realizzare un buon rendering che solitamente si rifanno a quelle adottate nei renderizzatori stand alone e richieste nei plugin integrati quando la conversione del file non viene eseguita in modo del tutto esatto.....

« Previous 1 2 » Next